Bagnara e Adelmansfelden finalmente gemelle - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - La città - Gemellaggi e ra... - Saint Drézéry - Comunicati stampa - Bagnara e Adelmansfelden finalmente gemelle  

Bagnara e Adelmansfelden finalmente gemelle

 

La città di Bagnara ha firmato il suo primo patto di gemellaggio. Una delegazione composta dal sindaco, Giovanni Ciarlariello, dagli assessori Canzio Visentin, Cristiano Ercolani e Domenico Riccipetitoni, dal direttore del comune, Marco Mordenti e da altri rappresentanti della comunità bagnarese, hanno raggiunto, nelle giornate dal 6 all'8 ottobre, il paese tedesco di Adelmannsfelden. Durante la visita, che segue alle tante altre che nel corso di questi anni si sono verificate, i primi cittadini delle due località hanno firmato il primo atto del gemellaggio che sarà definitivamente sancito durante la prossima primavera direttamente a Bagnara."Nell'ambito della collaborazione di lunga data tra la provincia di Ravenna e l'Ostalbkreis ", recita l'atto di gemellaggio, "i consigli comunali di Bagnara di Romagna e di Adelmannsfelden hanno deciso di comune accordo di sottoscrivere un gemellaggio. I due comuni hanno entrambi lo stesso scopo: creare occasioni di incontro tra i cittadini anche tra quelli più giovani nella speranza che il gemellaggio rafforzi l'accordo tra i due popoli e che gli incontri tra persone di lingua, cultura e tradizione differente facciano nascere rapporti di amicizia duraturi, in modo da dare un contributo per un Europa libera e pacifica ".La sigla del patto si è svolta nel pomeriggio di sabato 7 ottobre. La cerimonia è stata sottolineata dall'esibizione al pianoforte di Valentina Faziani, studentessa di Bagnara di Romagna, e dai cori di Adelmannsfelden. Il gruppo musicale di Adelmannsfelden ha eseguito gli inni nazionali e l'inno europeo. Il senso del patto è stato sottolineato dalle partite a tennis e pallavolo disputate da atleti bagnaresi e tedeschi; la visita ha coinciso con la festa di tre giorni organizzata dal Gruppo dei Pompieri di Adelmannsfelden, che hanno allietato la permanenza con stand gastronomici e balli."Per le nostre due comunità si apre una fase nuova " spiega il Sindaco Giovanni Ciarlariello. "Si dichiara la grande voglia di un confronto e la volontà di intraprendere rapporti di amicizia e collaborazione nell'ambito di una vasta visione culturale che possa aprire scenari più ampi in diversi settori che spaziano dall'istruzione al commercio, dall'industria al turismo, dallo sport al volontariato. Il gemellaggio va considerato un passo importante per fornire la possibilità alla cittadinanza, soprattutto ai giovani, di aprirsi verso altre realtà diverse dalla propria ampliando, quindi, le conoscenze della propria comunità ."

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse