In arrivo il bollettino per la TARES - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Notizie - News - In arrivo il bollettino per la TARES  

In arrivo il bollettino per la TARES

Tares

In applicazione del Decreto “Salva Italia” del Governo Monti, da quest’anno la Tia  (Tariffa rifiuti per il servizio di igiene ambientale) è stata sostituita dalla Tares (Tassa rifiuti e servizi indivisibili).

 

Si tratta a tutti gli effetti di una tassa comunale che, sulla base delle delibere adottate dai Consigli dei Comuni della Bassa Romagna, dovrà essere pagata in tre rate quadrimestrali.

 

Il versamento della prima rata è previsto entro il 31 luglio 2013, della seconda entro il 30 settembre 2013, mentre il pagamento della terza rata (prevista entro il 31/12/2013) avverrà a conguaglio e l’importo sarà definito applicando le tariffe 2013, oltre ad una maggiorazione per i servizi indivisibili (illuminazione pubblica, manutenzione delle strade e del verde pubblico, ecc..) pari a 30 cent/mq, i cui introiti saranno riscossi dallo Stato con modalità che verranno rese note. Fermo restando che il Governo non introduca nel frattempo nuove discipline normative relative all'IMU comprensive anche del prelievo sui rifiuti, come previsto dal recente decreto legge 54/2013.

 

A tal proposito il Presidente dell'Unione Cortesi e i Sindaci della Bassa Romagna hanno rivolto un pressante appello al nuovo Governo affinchè sia rivisto l'intero impianto normativo della Tares per non gravare ulteriormente sui cittadini e sulle imprese, eventualmente riconsiderando l'utilizzo della Tia. “Occorre legiferare in maniera tale da non penalizzare i territori che, come il nostro – prosegue Cortesi – da anni stanno lavorando con coerenza ed efficienza su un tema così delicato”.

 

Nel frattempo già dalle prossime settimane Hera, cui i Comuni hanno affidato l’incarico di riscossione delle prime due rate, invierà agli utenti i bollettini per il pagamento. A partire dal prossimo 24 giugno i cittadini di Bagnacavallo, Conselice e Cotignola  riceveranno il bollettino della prima rata, a seguire quelli di Sant'Agata sul Santerno  (28 giugno) e gli altri in successione. La seconda rata sarà recapitata entro il mese di settembre.

 

L’importo delle prime due rate in acconto è calcolato sulla base della Tia, così come applicata nel 2012, e le modalità di pagamento delle due rate di acconto restano le medesime : domiciliazione su conto corrente bancario o postale (restano validi i riferimenti già utilizzati); sportelli bancari o postali con bollettino prestampato; con carta di credito direttamente dal sito http://www.gruppohera.it/  accedendo a Hera online; presso gli sportelli Bancomat Unicredit; nelle ricevitorie Lottomatica e Sisal abilitate; alle casse dei Punti vendita Coop abilitati.

 

Per informazioni Hera mette a disposizione, oltre alla rete degli sportelli, un numero verde dedicato alla Tares, 800.999.004, che offre risposte chiare ed aggiornate relative a questo tributo. Il servizio Clienti è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse