Referendum popolare abrogativo concernente le trivellazioni in mare - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Notizie - News - Referendum popolare abrogativo concernente le trivellazioni in mare  

Referendum popolare abrogativo concernente le trivellazioni in mare

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 10 febbraio 2016, ha approvato il decreto per l'indizione del referendum popolare relativo all'abrogazione  della previsione che le attività di coltivazione di idrocarburi  relative a provvedimenti concessori già rilasciati in zone di mare entro dodici miglia marine,  abbiano durata pari alla vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale.

 

Che cos'è il referendum abrogativo

Il referendum è uno strumento di esercizio della sovranità popolare, sancita all'articolo 1 della Costituzione della Repubblica Italiana, e l'esito referendario è una fonte del diritto primaria che vincola i legislatori al rispetto della volontà del popolo. Il referendum abrogativo è disciplinato dall'art. 75 della Costituzione; si ricorre a questo tipo di referendum per deliberare l'abrogazione parziale o totale di una legge. La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto, il cosiddetto quorum,  e se è raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi  (50 per cento degli iscritti al voto su base nazionale più 1 elettore).

 

Cosa si vota

Si vota per l'abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell'articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, limitatamente alle seguenti parole: "per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale".
 Se vincerà il SÌ non sarà possibile continuare a sfruttare i giacimenti petroliferi dopo la scadenza delle concessioni, se vincerà il NO nessuna frase della legge verrà abrogata e tutto rimarrà così com'è.

 

Chi può votare

Possono votare tutti i cittadini italiani che hanno compiuto il diciottesimo anno di età alla data di domenica 17 aprile 2016.

 

Quando e come si vota

  • I seggi saranno aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00  di  domenica 17 aprile 2016.
  • Per esercitare il diritto di voto l’elettore deve presentarsi al seggio con la tessera elettorale e con valido documento di riconoscimento (carta d’identità, patente, passaporto o qualunque documento con fotografia rilasciato da un ente pubblico).
  • Chi ha trasferito la residenza da un altro Comune può ritirare la nuova tessera elettorale all'Ufficio elettorale del Comune di Bagnara di Romagna.
  • Chi ha smarrito la tessera elettorale o chi ha esaurito gli spazi per l'apposizione del timbro dell'avvenuta votazione può, fin da ora, richiederne un duplicato,  presentandosi con un documento d'identità e la tessera elettorale esaurita, all’ufficio elettorale del Comune di Bagnara di Romagna.
  • Per coloro che sono affetti da gravissime infermità che rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione e coloro che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, è possibile chiedere di votare presso il proprio domicilio entro lunedì 28 marzo,  presentando una domanda completa dell’indicazione di indirizzo e recapito telefonico, con allegato copia della tessera elettorale ed un certificato medico dell’Azienda Sanitaria che attesti tale infermità.

 

Dove si vota: i seggi e le sezioni

Sulla tessera elettorale gli elettori troveranno indicato il numero e l’indirizzo del seggio dove dovranno recarsi a votare.

 

Certificati medici

I certificati medici  per i cittadini che non sono in grado di esprimere da soli il proprio voto, in quanto fisicamente impediti, nonchè l'attestazione della condizione di elettore non deambulante, saranno rilasciati negli ambulatori del Servizio Igiene pubblica di Lugo nel corso della settimana precedente la votazione, e precisamente nelle giornate del lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 11 e il martedì dalle ore 14.30 alle ore 17;  nella mattina di sabato 16 aprile,  inoltre, un medico sarà presente in ambulatorio dalle ore 9.30 alle ore 11.30.  Nella giornata di domenica 17 aprile dalle ore 11.45 alle ore 12.30 (presso la sede del seggio elettorale).

Per i casi di effettiva necessità e urgenza i certificati verranno rilasciati anche dal Medico reperibile, che potrà essere rintracciato nel pomeriggio di sabato 16 aprile e nella giornata di domenica 17 aprile telefonando al centralino dell'Ospedale di Lugo (tel. 0545.214111).

 

 

Informazioni

Per eventuali informazioni e/o chiarimenti rivolgersi all’ufficio elettorale del Comune di Bagnara di Romagna  (Piazza Marconi n. 2, tel. 0545/905512, fax. 0545/76636, email: anagrafe@comune.bagnaradiromagna.ra.it), nelle seguenti giornate ed orari di apertura:

  • dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.15 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 11.00. Chiuso il giovedì.

 

  • L'ufficio elettorale resterà, inoltre, aperto:  
    venerdì 15 e sabato 16 aprile, dalle ore 9.00 alle ore 18.00  
    domenica 17 aprile, dalle ore 7.00 alle ore 23.00.  

 

Per poter visualizzare direttamente sul proprio cellulare i dati relativi al referendum del 17 aprile  è possibile scaricare la APP  (disponibile solo per android), come di seguito indicato:

 https://play.google.com/store/apps/details?id=it.eleonline 

 

Risultati Consultazione  - Referendum 2016  

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse