Tesserino regionale caccia - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Ambiente e Verde - Caccia, pesca e... - Tesserino regionale caccia  

Tesserino regionale caccia

DESCRIZIONE

A partire da aprile, ciascun cacciatore residente in Emilia-Romagna può ritirare presso il proprio Comune di residenza il tesserino regionale per l’esercizio venatorio relativo alla stagione entrante.
Tale tesserino verrà rilasciato alle condizioni di seguito indicate:

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE

Per ottenere il tesserino venatorio è necessario:

1 - Presentare i documenti o una dichiarazione dell'interassato (ai sensi del D.P.R. 445/2000) dalla quale risulti:

a) il possesso della licenza di porto d’armi per uso caccia con l’indicazione della Questura di rilascio, numero di licenza e data di rilascio;

b) il versamento della tassa di concessione governativa di porto di fucile ad uso di caccia e dell’addizionale di cui all’art. 24, comma 1 della legge 157/92;

c) il versamento delle quote assicurative di cui all’art. 12, ottavo comma, della legge 157/92;

d) la comunicazione  alla Provincia di residenza l’opzione sulla forma di caccia prescelta a norma dell’art.34 L.R. 8/94 e successive modifiche, con indicazione della scelta effettuata a), b) o c).

Se l’esercizio della caccia è svolto in ATC/CA l’interessato deve altresì dichiarare:

- di aver provveduto al versamento della tassa di concessione regionale per l’abilitazione all’esercizio venatorio sul c/c postale n. 116400 intestato a Regione Emilia-Romagna - Tasse Concessioni regionali e altri Tributi, con causale: abilitazione esercizio venatorio stagione ..../....

- (N.B.: la validità annuale della tassa decorre dalla data di rilascio della licenza);

- gli ATC/CA ai quali è regolarmente iscritto per la stagione venatoria entrante;

- di aver provveduto al versamento della quota di iscrizione agli ATC/CA

Qualora invece l’esercizio della caccia sia svolto esclusivamente in Azienda Venatoria l’interessato deve dichiarare:

- di praticare l’esercizio venatorio esclusivamente in Azienda Venatoria.

2 - Avere riconsegnato, entro il  31 MARZO, l'ultimo tesserino utilizzato,  a norma dell’art. 39, comma 1, lett. b) della L.R. 8/94 e successive modifiche
N.B. In caso di mancata riconsegna o di riconsegna di tesserino non integro e/o contraffatto, al cacciatore non potrà essere rilasciato il tesserino relativo alla stagione venatoria entrante a meno che non venga prodotta apposita denuncia dell’avvenuto smarrimento o deterioramento all’autorità di Pubblica Sicurezza o locale stazione dei Carabinieri.
 La denuncia deve comunque essere prodotta entro il 31 marzo.

3 - Firma del cacciatore   sul tabulato ELENCO DEI CACCIATORI in dotazione al Comune a prova dell´avvenuto ritiro del tesserino.

 

MODALITA’ DI RICHIESTA  
L'interessato può presentarsi direttamente all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Bagnara di Romagna o rivolgersi ad una Associazione venatoria.

 

COSTO
Nessuna spesa per il rilascio del tesserino di caccia.
I costi riguardano l'ottenimento dei documenti presupposti al rilascio del tesserino di caccia (versamento della tassa di concessione governativa e della tassa di concessione regionale per l'abilitazione all'esercizio venatorio).

 

TEMPI
Tre giorni (sino a 5 richieste per singolo richiedente).
Dieci giorni (oltre 5 richieste per singolo richiedente).

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Decreto Presidente Repubblica 24 luglio 1977 n. 616 (art.99 caccia)

Legge 11/02/1992 n.157

Legge regionale 12/02/1944 n.8

 

DOVE RIVOLGERSI

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)

Referente:
Gabriella Remondini

 

MODULISTICA

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse