Carta di Identità Elettronica (CIE) - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home - Guida ai servizi - Anagrafe, docum... - Documenti di id... - Carta di Identità Elettronica (CIE)  

Carta di Identità Elettronica (CIE)

DESCRIZIONE

Documento di riconoscimento che può essere rilasciato alle persone residenti nel Comune di Bagnara di Romagna.

Il Comune di Bagnara di Romagna da ottobre 2018 rilascia la carta di identità elettronica (CIE).

La nuova carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di avanzati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare. La foto è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Inoltre è conforme alle norme comunitarie previste per i documenti di viaggio nei paesi dell’Unione.

Al momento della richiesta vengono raccolte anche le impronte digitali, che saranno inserite nel documento stesso.

Per i minorenni è necessaria, oltre a quella dell’interessato, la presenza contestuale di entrambi i genitori che dovranno esprimere il consenso scritto per l’espatrio dei figli minori.

I maggiorenni possono anche indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e di tessuti.

ATTENZIONE:

- La Carta d'Identità Elettronica non viene rilasciata immediatamente agli sportelli dell'Ufficio Anagrafe, ma viene recapitata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato entro 6 giorni lavorativi.  

 

 

VALIDITA' DEL DOCUMENTO

L'art. 10 del Decreto Legge 70/2011 ha profondamente rinnovato la normativa per il rilascio della carta di identità. Le nuove norme prevedono infatti l'emissione delle carte di identità a tutti i cittadini residenti di qualunque età.
E' stato soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità precedentemente fissato in 15 anni, ed è stabilita una validità temporale diversa a seconda dell'età del cittadino:

  •  per i minori di età inferiore a 3 anni, 3 anni di validità
  •  per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, 5 anni di validità
  •  per i cittadini maggiorenni, 10 anni di validità.

Il rinnovo della carta di identità può essere richiesto a partire dal 180° giorno precedente la scadenza.

 

 

MODALITA'

Per ottenere il nuovo documento occorre presentarsi in Comune con:

- una foto formato tessera conforme alle norme Icao (è l’ente deputato alla standardizzazione dei documenti di viaggio)

- la tessera sanitaria che riporta il codice fiscale

- il documento d’identità se valido ma deteriorato (oppure la denuncia di furto o di smarrimento).

L’operatore dell’anagrafe provvede a raccogliere tutte le informazioni necessarie e rilascia al titolare della carta una ricevuta con valore di documento di riconoscimento fino al ricevimento del nuovo documento.

La CIE infatti, non viene consegnata al momento della richiesta come accadeva con il documento cartaceo, ma viene stampata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato di Roma e spedita direttamente al cittadino entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, presso un indirizzo da lui indicato al momento della richiesta o presso il Comune.

La spedizione avviene a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a cura di Poste Italiane.
 Il minorenne deve presentarsi PERSONALMENTE e contestualmente a entrambi i genitori (o chi ne esercita la patria potestà) che dovranno esprimere il consenso scritto per l’espatrio dei figli minori.

Per cittadini stranieri residenti,  la carta di identità viene rilasciata "non valida ai fini dell'espatrio". Oltre ai documenti previsti per i cittadini italiani, occorre presentare il permesso di soggiorno in corso di validità o la ricevuta del rinnovo. 

 

 

VALIDITA' PER L'ESPATRIO

Per  i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, la carta di identità può avere anche validità per l'espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.
 Per i cittadini italiani minorenni o interdetti, la carta di identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore (qualità che può essere anche autocertificata) o con il nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore è possibile supplire a ciò mediante l'autorizzazione del giudice tutelare.
 
 

 

COSTO

Il nuovo documento ha un costo di 22,00 euro, che comprende i costi di emissione, di consegna e i diritti di segreteria.

 

 

ALTRE INFORMAZIONI

Dal mese di novembre 2015 i nove Comuni dell’Unione Bassa Romagna hanno attivato il progetto “Una scelta in Comune”.  

Il progetto permette a chi richiede o rinnova la carta d’identità di esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione   post mortem       dei propri organi,  firmando un semplice modulo (Legge 9 agosto 2013, n. 98).

Per informazioni in merito:  
  Scelta della donazione di organi e tessuti  

 

 

DOVE RIVOLGERSI E COME CONTATTARCI

Servizi Demografici

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dott.ssa Maria Cristina Leone

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

R.D. n. 635 del 6/5/1940 artt. 288 - 294
 Legge n. 224 del 18/2/1963
 D.P.R. n. 1656 del 30/12/1965
 Legge n. 1185 del 21/1171967
 Legge n. 127 del 4/4/1977
 D.P.R. n. 649 del 6/8/1974
 Legge n. 39 del 28/2/1990 art. 6 
 Legge n. 127 del 15/5/1997
 Decreto Legge n. 112 del 25 giugno 2008

Decreto Legge n. 70/2011
 Decreto Legge n. 1/2012
 Decreto Legge n. 5/2012

Decreto Legge n. 178/2015
 Decreto 23/12/2015

Decreto 25/05/2016

 

TIPO PROCEDIMENTO

semplice

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse