Bassa Romagna sempre più verde con il progetto RIVIVRO' e la valorizzazione del sistema delle piccole aree protette - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Notizie - Bassa Romagna sempre più verde con il progetto RIVIVRO' e la valorizzazione del sistema delle piccole aree protette  

Bassa Romagna sempre più verde con il progetto RIVIVRO' e la valorizzazione del sistema delle piccole aree protette

rivivro-2011_medium

La Provincia di Ravenna, nonostante la ridotta superficie, ospita una diversità biologica tra le più elevate a livello regionale e nazionale e tale ricchezza di specie e habitat è ulteriormente accresciuta dalla presenza di elementi rari e di elevato valore conservazionistico.

Il progetto“RIVIVRO’ - Riequilibro della vegetazione, degli invertebrati e dei vertebrati della Romagna occidentale”  ha come obbiettivo la tutela, il ripristino e la ricostruzione  di un intero mosaico di ambienti di pianura della provincia già scomparsi o in via di scomparsa, attraverso l’attuazione di una serie di interventi nelle piccole aree protette del territorio che rappresentano una rete piuttosto efficace per la conservazione del patrimonio naturale.

Queste tipologie di aree protette, caratterizzate da piccola superficie, da forti vincoli di tutela e da strutture di fruizione non impattanti, sono al centro di una strategia di integrazione al fine di realizzare un sistema coerente di aree boscate, di siepi, di aree verdi attrezzate e di zone umide che contribuisce al riequilibrio dell’intero territorio.

La finalità di riqualificare l’ecosistema della pianura romagnola, il sistema delle piccole aree protette e la rete ecologica viene perseguita attraverso due linee di azione:

- la realizzazione di una serie di interventi nelle aree protette come la reintroduzione di specie animali e vegetali estinte, la piantumazione e la semina di specie vegetali, la posa di nidi, etc;

- l’educazione ambientale rivolta agli studenti e ai cittadini con un apposito programma di educazione ambientale e con l’organizzazione di serate a tema.

Il progetto di educazione ambientale ha quindi lo scopo di diffondere il valore della conservazione della biodiversità e del riequilibrio dell’ecosistema in territori fortemente antropizzati come quello della Bassa Romagna tra la popolazione e gli studenti, nonché di aumentare il livello di gradimento del sistema delle aree protette e diffonderne l’importanza e il valore del ruolo strategico nell’ambito delle strategie di conservazione regionale.

Gli interventi didattici stanno coinvolgendo moltissimi alunni delle classi 3°/4°/5° delle scuole primarie (lezioni frontali, visite guidate, laboratori pratici, kit didattico) e la popolazione mediante conferenze di presentazione.

Trattandosi di una iniziativa di “sistema” le serate a tema aperte a tutta la cittadinanza si svolgeranno nei Comuni con il seguente calendario di appuntamenti:

29 aprile ore 20,30 ad Alfonsine – Auditorium Museo della battaglia del Senio, piazza della Resistenza, 2
6 maggio ore 20,30 a Bagnacavallo – Museo Civico “Le Cappuccine”, via Vittorio Veneto, 1
13 maggio ore 20,30 a Cotignola - Sala del Consiglio Comunale, piazza Vittorio Emanuele II
20 maggio ore 20,30 a Conselice - dalle ore 14 alle ore 16 circa presso il parco naturalistico di Conselice, via Gabriella dalle Vacche
27 maggio ore 20,30 a Lugo Salone Estense della Rocca Comunale, piazza dei Martiri, 1 con premiazione dei lavori delle scuole Primarie
3 giugno ore 20,30 a Massa Lombarda – Sala Zaccaria Facchini, Via Saffi, 4
10 giugno ore 20,30 a Russi – Centro Culturale Polivalente, Via Cavour
17 giugno ore 20,30 a Fusignano – Centro Culturale “Il Granaio”, piazza Corelli, 16

 
Allegati:
Manifesto (560kB - PDF)
 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse