Nell'Unione della Bassa Romagna per il 2013 sarà mantenuta la TIA - Comune di Bagnara di Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Notizie - Nell'Unione della Bassa Romagna per il 2013 sarà mantenuta la TIA  

Nell'Unione della Bassa Romagna per il 2013 sarà mantenuta la TIA

La Bassa Romagna volta le spalle alla Tares, per evitare stangate a cittadini e imprese. Nel 2013 infatti si pagherà per i rifiuti come nel 2012, grazie all’applicazione della Tia, la tariffa di igiene ambientale.
Tia

I nove Consigli comunali dell'Unione della Bassa Romagna hanno deliberato  di mantenere il regime di prelievo sui rifiuti come vigente per l'anno 2012, e approveranno pertanto l'annullamento di tutti i provvedimenti deliberativi e gestionali precedentemente adottati in materia di Tares.

 La scelta è motivata dalla volontà  di mantenere una sostanziale invarianza, rispetto al 2012, del contributo richiesto a cittadini e imprese per il pagamento del servizio rifiuti, evitando così gli aumenti tariffari  per alcune categorie di utenze che sarebbero scaturiti con l'applicazione della Tares. La Tares, introdotta dal 2013, non sarà riproposta dal 2014, sulla base di quanto previsto nel disegno di legge “Stabilità 2014” appena varato dal Governo.

Resta dovuta per legge la maggiorazione statale di 30 centesimi al metro quadrato per i servizi indivisibili (pubblica sicurezza, tutela del patrimonio artistico, servizi cimiteriali, manutenzione stradale, del verde pubblico, illuminazione pubblica, eccetera), che sarà incassata interamente dallo Stato.

Proprio oggi il Presidente dell'Unione Raffaele Cortesi  ha inviato alle associazioni imprenditoriali della Bassa Romagna una apposita nota in cui conferma che “ per il 2013 la base di calcolo della T.I.A. resterà invariata rispetto al 2012 e pertanto i livelli tariffari del 2013 saranno sostanzialmente in linea con quelli del 2012. Una scelta motivata dalla necessità di aiutare le famiglie e le imprese a superare le attuali difficoltà economiche, che l'Unione e i Comuni della Bassa Romagna hanno più volte espresso e che ora confermano nei fatti .”

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse